Mosaico contemporaneo: la Rotonda dello Zodiaco nel contesto della casa museo…

A2

Dopo l’ultima visita alla casa museo Vincent City, pubblico una serie di foto che contestualizzano alcune delle principali opere che vi ho realizzato. Qui in alto la Rotonda dello Zodiaco, un mosaico in ceramica su pavimento di 60 mq, con al centro una copia del David su una colonna con seduta (che fu mosaicata con girasoli da mio fratello). Sulla sinistra, in tutta quella cornice di giallo, la scena del Cristo e la Maddalena. Al centro la splendida facciata che mi ammaliò. Anche se nel 2000 quando cominciai a realizzare le mie opere la facciata era diversa. Pubblico quindi una mia pittura, la casa museo dipinta en plein air nel 2001, su una mattonella in gres di 50x50cm. Pittura di proprietà di Vincent, esposta nel suo atelier.

A1

Di seguito alcune altre foto della Rotonda, che la inquadrano tra le altre mie opere, nel contesto anche della campagna che circonda la casa museo. Nell’ultima foto, la Rotonda vista dall’alto della facciata. Sulla destra, sotto la tettoia, il Trionfo di Bacco e il Cristo in bassorilievo…

Mosaico contemporaneo: Mantra arancione

Mantra arancione. Cm 101x71. 2015 (bx.ris)

Mantra arancione. Ceramica ritagliata a mano e stucco nero su pannello di cm 101×71. 2015

Mosaico contemporaneo: Questo è il mio cerverlo…

001

Continuo a postare i dettagli dei tanti mosaici realizzati nella casa museo Vincent City. Mi occupo qui dell’opera “Questo è il mio cerverlo“, di m 4×2,5, del 2003, realizzata in ceramica, specchi e sassi, intorno ad una finestra. Credo sia la mia unica opera in cui non compare la figura umana, in cui a parte il merlo quasi non ci sono figure riconoscibili, chiare ma ghirigori, macchie, linee, puro colore. è un paesaggio mentale, in cui quello che volevo dire è diventato simbolo. Il titolo è preso da un passaggio dei diari dell’artista salentino Ezechiele Leandro. Di seguito alcuni particolari.

Mosaico contemporaneo: Posters. Alcuni dettagli…

posters. m 4x3. 2004

Ecco Posters un’altra opera permanente, realizzata nel 2004 su un muro esterno della casa museo Vincent City, lungo la salita che conduce alla collinetta artificiale con la copia della Statua della Libertà. L’opera- in ceramica ritagliata a mano, sassi, specchi e la tenaglia con cui avevo realizzato i primi cento mq di opere, infilata nel taschino del clown- è un altro divertissement, con frasi ironiche, simboli, critiche, firmata con tanto di frase e email. Di seguito alcuni dettagli:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mosaico contemporaneo: Donna Ulivo e onda mediterranea, alcuni particolari

donna-albero-dulivo-e-onda-mediterranea-mosaico-su-muro-m-12x1-2001

La visita di alcuni mesi fa alla casa museo Vincent City, dove tra il 2001 e il 2005 realizzai molti dei miei mosaici in ceramica e altri materiali poveri, è stata l’occasione per fotografare i dettagli delle tante opere. Qui presento un piccolo mosaico su muro esterno, in una nicchia di 120x90cm, Donna Ulivo e onda mediterranea. Un mio divertissement del 2001, un paesaggio mentale, giocando con la figura dell’ulivo, poi con il mare, idealizzandolo in un’onda in ceramica, pietre di campagna e ciottoli, nel cui tessuto c’è il caldo di una fantasia di girasoli su sfondo rosso. Poi la luna al centro e un uccello simbolico arancione posato sulla cresta dell’onda. Di seguito alcuni particolari, principalmente sulla figura dell’ulivo antropomorfo, realizzata in rilievo, con tessere molto grandi tondeggianti. Il bello di questo intervento è nel come il paesaggio muta, a seconda dell’angolazione da cui si guarda l’opera, come si vede nella sequenza sulla donna/ulivo.

A

c

d

b

Mosaico contemporaneo: Alcuni dettagli del Trionfo di Bacco

1

Qui di seguito alcuni dettagli del Trionfo di Bacco, mosaico in ceramica ritagliata a mano, pietre, specchi, luci elettriche e cemento. M 7,5×3,5. 2001

… è un’opera di quattordici anni fa, su un muro esterno della casa museo Vincent City, a Guagnano (LE). Certamente ora sono molto più forte, la ricerca mi ha spinto oltre, ma è un’opera a cui sono legato e voglio mostrare questi dettagli di ritaglio:

Questo slideshow richiede JavaScript.

ACTION PAINTING. Altri due frames dal Concerto per sola voce e pittura

2

Altre due bellissime foto scattate dall’attrice Ilaria Manocchio.                                                Durante la performance NELLA DISSOLVENZA DEI GENERI                                          - Concerto per sola voce e pittura –                                                                                          Con il mio amico e poeta Simone Giorgino.                                                                          Ospite: Maria Grazia Calandrone                                                                                          Roma, Nogu Teatro

4